Seleziona una pagina

Ci sono diversi e numerosi tipi di materiali da costruzione, sia naturali che artificiali, e ognuno di essi presenta delle specifiche proprietà che lo rendono adatto a differenti scopi per cui potrebbe essere impiegato in una costruzione.

Materiali da Costruzione: Ecco le tipologie

 

Le Tipologie dei Materiali da Costruzione

Calcestruzzo
Il calcestruzzo (spesso nella forma di abbreviazione: cls.) è un materiale che si ottiene dalla miscelazione di legante, acqua e aggregati fini e grossi (questi ultimi rappresentano mediamente il 60 – 80% del volume complessivo del conglomerato), il quale raggiunge valori di compattezza tipici dei materiali Litoidi.

Aggreganti Naturali
: frantumazioni di rocce e minerali che possiedono le caratteristiche della roccia a cui appartengono, come: sabbie, ghiaie, pietrischi, pomice, tufo, lava, barite (solfato di bario), minerali di ferro (magnetite, limonite).

Aggreganti Artificiali: prodotti di riciclo come: argilla espansa, scisti espansi, vermiculite, perlite, ceneri volanti sinterizzate, loppe espanse, clinker, particelle di legno, polistirolo espanso.

Il calcestruzzo è un materiale che costituisce la base dell’Edilizia!
Viene classificato in base a: struttura, peso specifico, classe di resistenza, classe di esposizione, classe di consistenza, classe delle dimensioni massime dell’aggregato e classe di contenuto dei cloruri.

Mattoni
Mattone = Usato sin dall’antichità per lavorare nell’edilizia.
A seconda del materiale di cui sono fatti, i mattoni possono essere suddivisi in: mattoni in terra (realizzati prima della scoperta della cottura dell’argilla), mattoni in laterizio, mattoni in calcestruzzo e silicio-calcarei. I mattoni presentano delle straordinarie proprietà di resistenza, soprattutto al fuoco.

Materiali Polimerici
Materiali Polimerici = Materie Plastiche = Leggerezza & Versatilità!
La plastica si ottiene dalla lavorazione del petrolio.
I materiali polimerici puri si suddividono in: termoplastici, termoindurenti ed elastomeri e sono utilizzati in edilizia in diversi settori: isolamento, tubazioni, infissi, design e tanto altro ancora.

Polistirene
Il polistirene, chiamato anche polistirolo è un materiale che offre un ottimo isolamento sia acustico che termico e di conseguenza una soluzione ideale per la costruzioni dei cosiddetti “cappotti”.
Si distingue dagli altri materiali per: facile reperibilità, prezzo contenuto, alte prestazioni isolanti, alta versatilità e la facilità di posa in opera.

Vetro
La principale caratteristica del vetro è quella di permettere il passaggio della luce (anche senza compromettere la privacy).
Il vetro è un materiale versatile e duttile che si ottiene dalla solidificazione di un liquido a cui non segue la cristallizzazione; spesso viene utilizzato per realizzare diverse decorazioni ma anche per costruire dei veri e propri mattoni per la creazione di pareti.
I vetri edili si classificano in: vetri stratificati, vetri temperati, vetri retinati, vetri blindati e vetri isolanti.